Homepage » Rassegna stampa » Cerimonia di consegna a 7 nuovi Concessionari con la Presidente Catiuscia Marini

CERIMONIA DI CONSEGNA A 7 NUOVI CONCESSIONARI CON LA PRESIDENTE CATIUSCIA MARINI

Fonte: testate giornalistiche - 25/06/2013

Perugia, 24 giugno 2013

Nel salone d'Onore di Palazzo Donini si è svolta la Cerimonia di consegna del marchio di sostenibilità ambientale della Regione Umbria Green Heart Quality a 7 nuovi Concessionari. E' stata la Presidente della Giunta regionale Catiuscia Marini a consegnare direttamente il riconoscimento ai 7 soggetti virtuosi: 

Il Centro Servizi per il Volontariato di Perugia è risultato Proponente del Progetto di eccellenza a fini solidali ed ambientali “Zero Waste” che prevede il recupero di scarti alimentari dalla grande distribuzione e non solo, con evidenti vantaggi per le fasce più deboli, la comunità intera e l’ambiente.

L’azienda Costa d’Oro S.p.a. e la Società Agricola Mezzasoma hanno dimostrato il rispetto dei requisiti previsti dal marchio per la categoria “Aziende” grazie agli investimenti in impianti fotovoltaici sulle coperture degli edifici ed agli impegni di riduzione dei consumi e delle emissioni di CO2 del processo  produttivo.

Lo studio Duo Architects degli archh. Luca Tarantini e Laura Antico per aver progettato l’innovativo complesso residenziale per Over 65, caratterizzato da classe A+ e impianti da fonti rinnovabili, ed esempio di Bio-Architettura e “save energy building” immerso nel verde.

Nella categoria Organizzatori di eventi ecosostenibili si è distinto Gruppo Creativo che ha ottenuto il marchio per aver realizzato in chiave ecosostenibile l’evento dal titolo “Comunicazione e Green Economy” svoltosi a Perugia con la partecipazione dell’Assessore Pesaresi.

L’istituto scolastico Itis “Maria Letizia Cassata” di Gubbio per due progetti di eccellenza ambientale realizzati insieme ai ragazzi “Serra acquaponica” e “Moto da trial elettrica 2.0”. 

Splendorini Molini Ecopartner è rientrato nella categoria per l’importante attività che svolge. L’azienda raccoglie i rifiuti alimentari, separa il packaging che può quindi essere riciclato (vetro, alluminio, plastica, tetrapack), e trasforma i rifiuti in materia prima energetica. I concessionari e la società Green Innovation che li ha supportati nell’ottenimento del marchio racconteranno le motivazioni che li hanno spinti a certificarsi Green Heart Quality.  

L'ing. Federica Lunghi ha brevemente ricordato i requisiti che ciascun soggetto ha dimostrato di possedere, mentre il Direttore della Programmazione, Innovazione e Competitività dell'Umbria Lucio Caporizzi ha illustrato i prossimi appuntamenti relativi al Green Heart Quality. Infine l'avv. Emanuele Montelione ha spiegato quale ricchezza rappresenti per l'Umbria il marchio raccontando le peculiarietà dell'Umbria Immateriale.