Homepage News Contributi alle imprese per efficienza energetica

CONTRIBUTI ALLE IMPRESE PER EFFICIENZA ENERGETICA

Umbria: sostegno agli investimenti per l`efficienza energetica e l`utilizzo delle fonti di energia rinnovabile per le imprese

L’Avviso è volto ad erogare incentivi finalizzati alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti delle imprese, agendo da stimolo all’uso efficiente dell’energia, ed alla autoproduzione di energia da fonti rinnovabili, al fine di perseguire l’obiettivo di “Riduzione annuale del consumo di energia”. 

Soggetti Beneficiari 

1. Possono accedere alle agevolazioni le grandi, medie e piccole imprese extra 

agricole classificate in possesso, alla data di trasmissione della domanda, dei seguenti requisiti: 

a) iscrizione al registro delle imprese presso la Camera di Commercio territorialmente competente; 

b) sede di intervento nel territorio regionale con codice principale di attività ATECO 2007 riferito ai settori di seguito specificati: 

B - ESTRAZIONE DI MINERALI DA CAVE E MINIERE 

C - ATTIVITA’ MANIFATTURIERE 

F - COSTRUZIONI 

G - COMMERCIO ALL’INGROSSO E AL DETTAGLIO, RIPARAZIONE DI AUTOVEICOLI 

E MOTOCICLI 

H - TRASPORTO E MAGAZZINAGGIO 

I - ATTIVITÀ DEI SERVIZI DI ALLOGGIO E DI RISTORAZIONE 

Q - SANITA’ E ASSISTENZA SOCIALE 

 S - ALTRE ATTIVITA’ DI SERVIZI 

 

Tipologia e misura delle agevolazioni 

· investimenti delle grandi imprese: 30% della spesa ammissibile; 

· investimenti delle medie imprese: 40% della spesa ammissibile; 

· investimenti delle piccole imprese: 50% della spesa ammissibile; 

Spese ammissibili 

Sono considerati ammissibili a contributo i costi sostenuti successivamente alla data di trasmissione della domanda di contributo, calcolati al netto dell’I.V.A. e relativi alle seguenti categorie di spesa: 

a) Progettazione e studi: costi per progettazione e direzione lavori, eseguiti e fatturati da tecnico iscritto ad albo professionale o da altro soggetto abilitato, fino ad un massimo di € 10.000,00 e comunque non superiori al 7% del costo dell'investimento, con obbligo di produrre in sede di rendicontazione tutti gli elaborati, vistati se del caso, dalle autorità competenti; 

b) Materiali inventariabili: costi relativi all’acquisto di macchinari, impianti, attrezzature, componenti, nonché le relative spese di montaggio ed allacciamento, compresi eventuali relativi programmi informatici di gestione degli impianti; 

c) Lavori: costi relativi ad opere edili, strettamente connesse e dimensionate, anche dal punto di vista funzionale, agli interventi ammissibili ai sensi dell’Avviso. 

 SCADENZA: 30/11/2016 

I soggetti interessati, possono contattarci per una consulenza gratuita e ricevere informazioni chiamando la Dott.ssa Ing. Federica Lunghi al numero di telefono 328 4095022 oppure scrivendo al seguente indirizzo e-mail federica.lunghi@co2-zero.it.